11 Novembre 2019
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia
percorso: Home

Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia

Corso a Distanza - Modalità
Corso a Distanza di Massaggio Ayurvedico
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 1
FINALMENTE IL CORSO DI MASSAGGIO AYURVEDICO CHE MANCAVA!!!

Frutto di una continua ricerca dei trattamenti tradizionalmente utilizzati nel continente Indiano, ma con il vantaggio di conciliare i principi universali dell’Ayurveda con le nostre esigenze occidentali.

Un corso alla portata di tutti sia dal punto di vista economico che pratico, capace di introdurre la materia Ayurvedica con enorme semplicità e chiarezza.

Possibilità di frequentare le lezioni sia a distanza (comodamente da casa) che in modalità mista (da casa + alcune lezioni in sede)… con il grande vantaggio di assicurare in entrambi i casi un successo professionale ed una preparazione sugli stessi livelli di un corso dal vivo (se non maggiore).

DECIDI TU QUANDO E DOVE INIZIARE IL TUO PERCORSO DI FORMAZIONE!!!

Questo perché oltre ad un libro di testo di oltre 300 pagine (con più di 700 immagini a colori) ed oltre 6 ore di video tutorial, si è costantemente seguiti (ogni volta che lo riterrete opportuno) anche a distanza.

E' provato scientificamente che ciò che non si rivede più volte nel corso del tempo lo si dimentica facilmente!
Quindi se non si ha la possibilità di filmarli, per quanto esistono corsi di Massaggio validi, si dimentica buona parte del corso!
Con noi OGNI CORSO DI MASSAGGIO, lo potrai rivedere tutte le volte che vuoi comodamente da casa tua su un DVD o chiavetta USB da noi girato e riguardante l’intera parte pratica.

Inoltre vi è un quaderno degli esercizi dove vi sono 73 schede per guidarvi nello studio teorico e pratico (visionate direttamente dall’Insegnante una volta inviate) e completare così le 60 ore previste per il percorso base.

L’altra caratteristica del corso è che non vi è un numero definito di ore da seguire. Se si vuole oltre alle 60 ore di base previste se ne possono aggiungere altre (sia a distanza che con lezioni individuali in aula), in modo da perfezionarsi tecnicamente ed avere un supporto maggiore da parte dell’Insegnante (lavorando maggiormente sulla postura, sul movimento attorno al lettino, sul contatto, la respirazione, indagine energetica diagnostica, comunicazione, specializzazione di argomenti teorici e tanto altro).

IL CORSO SI COMPLETA QUANDO SI È PRONTI DAL PUNTO DI VISTA PROFESSIONALE… SENZA IMPOSIZIONI DI TEMPO, LUOGO ED ORARI PRESTABILITI PER SEGUIRE LE LEZIONI.

Abbiamo notato che il grosso problema dei corsi attualmente presenti è che vincolano con i loro tempi la formazione e l’apprendimento. C’è chi dopo 50 ore in aula si sente pronto, c’è chi magari avrebbe bisogno di 100 ore o anche più… e quindi non sentendosi pronto, metterà da parte quel poco che avrà appreso durante il corso… senza mai utilizzarlo nella sua vita lavorativa. Inoltre spesso nei corsi di gruppo non ci sono i tempi per seguire tutti allo stesso modo, cosa che invece non accade con questa modalità in quanto si possono rivedere le tecniche a video tutte le volte che si desidera e in caso di dubbi, l’Insegnante vi invierà contenuti extra per comprendere ancora di più tutte le varie sfaccettature di ogni singola tecnica.
3 differenti modalità di massaggio con 180 tecniche di massaggio (e moltissime sottotecniche e varianti), un bagaglio pratico unico nel suo genere che vi permetterà di proporre dei trattamenti di grandissimo valore e qualità.

E poi il pezzo forte… la valutazione energetica (inclusa la diagnosi del polso, che in India è il più efficace mezzo diagnostico per prevenire o inquadrare eventuali patologie, indirizzando così la persona alle corrette modalità di riequilibrio) per comprendere quale trattamento proporre ogni volta e andare così oltre il massaggio, facendosi guidare da questa millenaria arte di riequilibrio psicofisico ed energetico.

Tutto questo con un percorso graduale sia nell’apprendimento che nel costo totale del corso… NESSUN VINCOLO… SOLO TANTA VOLONTA’ E VOGLIA DI CRESCERE PROFESSIONALMENTE!!!

Il costo del corso è suddiviso in 3 fasi:

1)150 Euro inizialmente per la consegna in sede (o spedizione) del materiale consistente in 1 libro, 1 quaderno degli esercizi e 1 chiavetta USB con tutti i video.

2)100 Euro a completamento e verifica delle schede teorico-pratiche da parte dell’insegnante, prova pratica in sede o a distanza (in videochiamata telefonica o inviando dei video direttamente all’Insegnante per la valutazione finale) e rilascio di Attestato di Partecipazione e Certificazione Monte Ore e Programma svolto.

3)60 Euro a lezione (facoltative) comprendenti lezioni extra svolte in aula o in videochiamata telefonica e una serie di contenuti video extra per perfezionarsi a livello tecnico. Le ore aggiuntive verranno certificate anche sul monte ore finale (60 ore + quelle effettuate extra, in genere ogni lezione individuale comprende 5 ore in più sulla certificazione rilasciata).

Riassumendo e sintetizzando i punti di forza del Corso di Massaggio Ayurvedico, ecco i 10 vantaggi principali:

1.Libro di testo con oltre 300 pagine e più di 700 immagini a colori.
2.Quaderno degli Esercizi con 73 schede teorico-pratiche.
3. 6 ore circa di video tutorial sulle 3 tipologie di massaggio (+ altre ore di video con contenuti extra per perfezionare le tecniche di massaggio e fissarne meglio i concetti teorici).
4.Supporto costante a distanza dell’Insegnante per qualsiasi difficoltà o dubbio sulla pratica.
5.Prova di verifica finale a completamento del percorso formativo visionata direttamente dall’Insegnante.
6.Possibilità di integrare il corso formativo base a distanza (60 ore) con altre ore di lezioni svolte in aula o a distanzafino a quando ci si sente Pronti e Preparati.
7.Limitazione di viaggi per spostarsi nella sede del corso, organizzazione della pratica e studio della parte teorica nelle giornate e negli orari di propria disponibilità.
8.Costi del corso vantaggiosi e qualità dei contenuti superiore rispetto ad un corso analogo svolto in aula.
9. Rilascio a fine percorso di Attestato di Partecipazione e Certificazione Monte Ore valide ai fini Professionali ai sensi della Legge 4/2013.
10.Corso ideato dopo oltre 20 anni di studio e una costante applicazione e sperimentazione dei trattamenti Ayurvedici sia nei centri benessere che nell’Insegnamento in aula.


Massaggio Ayurvedico - la marcia in più per gli Operatori del Benessere
Massaggio Ayurvedico - la marcia in più per gli Operatori del Benessere
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 2
NOVITA'!!!
Nuova programmazione del corso di Massaggio Ayurvedico.
Il corso si suddivide in 1° e 2° livello.


L’approccio fondamentale nel 1° livello viene dato al riequilibrio o all’armonizzazione dei tre dosha ognuno trattato con uno specifico massaggio.
Nel 2° livello invece al tradizionale massaggio Abhyangam tridoshico vengono affiancati trattamenti di calore per potenziarne gli effetti a livello sia fisico che energetico oltre a valutazioni generali di condizione psico-fisica e rimedi sia per l'Operatore che per il Ricevente, in grado di agire su un corretto stile di vita e nel ripristino/mantenimento di buone condizioni di salute.

Un corso completo che racchiude 20 anni di sperimentazioni e applicazioni pratiche da parte dell’Insegnante per rendere il corso unico e completo in tutti i suoi aspetti, offrendo il cuore della conoscenza Ayurvedica e rendendola accessibile a tutti.


PROGRAMMA CORSO DI MASSAGGIO AYURVEDICO 1° LIVELLO
Corso di Massaggio Ayurvedico 1° livello
Corso di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 3
Programma

Parte Teorica: Origini e Storia dell’Ayurveda; la filosofia Ayurvedica; Triguna (le tre costituzioni mentali); Panchamahabhuta (i cinque elementi secondo la tradizione Ayurvedica); i dosha (le tre energie principali o umori biologici) e le principali cause di squilibrio; caratteristiche costituzionali dei dosha Vata, Pitta e Kapha, i 5 subdosha e loro sedi; Dhatu (i 7 tessuti che formano il corpo umano); Agni (il fuoco digestivo e mentale); Mala (le sostanze di rifiuto del corpo); Ama (le sostanze tossiche del corpo portatrici di malattia); Prakriti (la costituzione individuale o patrimonio genetico) e Vikriti (alterazione della costituzione individuale che determina lo squilibrio nello stato di salute); Srotas (sistemi di canali che regolano le funzioni del corpo); il cibo dal punto di vista Ayurvedico e consigli alimentari per riequilibrare i dosha; Ojas, la sostanza misteriosa che preserva la salute; Marma (punti energetici e vulnerabili sede di prana);
utilizzo degli oli essenziali specifici per ogni singolo dosha; indicazioni e controindicazioni al massaggio; scheda conoscitiva per l'individuazione di Prakriti e Vikriti e per individuare il massaggio più appropriato in base alle caratteristiche del ricevente; 3 sequenze di massaggio differenti per ogni dosha, modalità di applicazione e benefici di ognuna;


Parte Pratica: 3 trattamenti completi in posizione prona e supina con l’utilizzo di manualità, pressione, direzione e ritmo più appropriati per Vata, Pitta e Kapha. Lavoro sui punti marma specifici per il riequilibrio dei dosha.


VATA DOSHA
La parola Vata significa movimento. Consiste nell'unione tra aria ed etere. Il movimento eccessivo porta all’aggravamento del dosha che in squilibrio porterà a livello fisico a un corpo esile e sottopeso, mentre sotto l’aspetto caratteriale ci saranno tendenze a nervosismo e instabilità emotiva. Da Vata dipendono tutti i movimenti all’interno dell’organismo, dal livello cellulare a quello tissutale e muscolo-scheletrico. Sebbene sia privo di forma (in quanto composto dagli elementi aria e spazio), il suo aspetto può essere messo in correlazione con quello degli impulsi energetici che viaggiano all’interno del sistema nervoso centrale, o con il movimento che accompagna la respirazione. Dal punto di vista anatomico la sede di Vata è il colon dove tende ad accumularsi soprattutto in caso di malattia.
Vata governa il sistema nervoso, il cervello, il midollo osseo, il cuore, il colon, la vescica, il diaframma e i polmoni, la componente aerea nelle ossa.
Vata ha le seguenti qualità: freddo, secco, leggero, sottile, mobile, duro, ruvido.

Massaggio Ayurvedico per tipologia VATA
Poiché Vata presiede all'attività del sistema nervoso centrale, il massaggio alla schiena è la parte più importante, specie sulla colonna vertebrale dove partono tutti i nervi del corpo. Importanti anche le manualità sul colon, sede principale di Vata, che in squilibrio tende a problematiche di irregolarità intestinali con prevalenza di stipsi. Gli arti sia inferiori che superiori, essendo organi di movimento, si riscaldano con strofinamenti per armonizzarne il Vata. Nel caso di Vata Dosha quindi l’instabilità e l’irregolarità devono essere contrastate con manualità stabilizzanti, la freddezza portando calore, la secchezza portando idratazione e nutrimento. Il massaggio per Vata viene eseguito con un olio caldo e nutriente, la manualità deve essere pesante per dare stabilità e contenere strofinamenti riscaldanti per portare calore e contrastare la natura fredda di Vata Dosha che tende a produrre contrazione.

I benefici di questo massaggio sono i seguenti:
• miglioramento dell’attività del sistema nervoso con benefici delle problematiche legate alla sfera emotiva quali ansia e nervosismo, instabilità emozionale, distrazione e incostanza nelle attività mentale;
• miglioramento a livello fisico delle problematiche tipiche di Vata quali spasmi muscolari, dolori e rigidità articolare, valido aiuto nel contrastare stanchezza e affrontare attività manuali con più forza e vigore energetico;
• nutrimento e idratazione dell’intero organismo contrastando l‘eccessiva magrezza e secchezza tipiche di Vata. L’utilizzo del giusto olio rende inoltre la pelle levigata contrastando l’aspetto ruvido del dosha aggravato;
• riscaldamento del corpo sia a un livello fisico che energetico, contrastando l’eccessiva freddezza.
• miglioramento della regolarità intestinale;
• miglioramento della qualità del respiro dovuta all’utilizzo di manualità stabilizzanti che rilassano e diffondendo calma e serenità all’intero organismo.

PITTA DOSHA
La parola Pitta sta ad indicare calore. Deriva dall’unione tra fuoco e acqua e perciò presiede a tutte le funzioni cataboliche e di trasformazione del cibo in energia e calore. Pitta quindi è responsabile della temperatura corporea, della formazione del sangue e dell'aumento del metabolismo del cervello connesso alle attività mentali. A livello caratteriale influisce sulle emozioni, nei sentimenti e nelle passioni. E’ associato al processo digestivo, al riscaldamento e alla trasformazione dal livello cellulare, tessutale e organico a quello della sfera emotiva, mentale e psicologica. Regola i processi di ricambio e di trasformazione.
La sua sede principale è l’intestino tenue, il sito anatomico dove si concentra quando si altera o si accumula in eccesso. Si trova inoltre nel fegato, nella milza, nello stomaco, nella cute, negli occhi, nel cuore e in alcune parti del cervello. E’ presente nel sudore, nelle secrezioni sebacee e nel sangue.
Pitta governa gli occhi, la pelle, il fegato, la milza, l’intestino tenue, il sangue, le ghiandole endocrine.
Le qualità sono: caldo, leggero, sottile, mobile, nitido, morbido, levigato, chiaro e fluido.

Massaggio Ayurvedico per tipologia PITTA
Le manualità utilizzate in questo massaggio sono l'avvolgimento e l'accarezzamento. Pitta è Fuoco, e quando il fuoco è in eccesso produce agitazione, ostilità e rabbia. L’accarezzamento a è l’azione migliore per pacificarlo. Con il massaggio si avvolge ogni parte del corpo con delicate pressioni scivolate, producendo freschezza con direzione principalmente dalla testa dove solitamente si accumula l’eccesso di calore verso i piedi allo scopo di calmare e pacificare ma anche per regolarizzare il fuoco che per sua natura tende a salire. Poiché la sede di Pitta è l'intestino tenue, si massaggia delicatamente ed in profondità la zona sotto lo sterno, il Plesso Solare, per sciogliere blocchi emozionali e l'eccesso di acidità. Il massaggio viene eseguito con un olio rinfrescante, la manualità deve essere medio/leggera per pacificare ed armonizzare con caratteristiche di morbidezza e fluidità. Vengono inoltre stimolati e massaggiati i punti Marma indicati per questo dosha, al fine di ripristinare anche il corretto funzionamento del sistema endocrino e delle sue ghiandole poiché tale funzionamento è regolato da Pitta Dosha.

I benefici di questo massaggio sono i seguenti:
• rinfresca tutto il corpo, apportando benefici a tutte le problematiche della pelle legate ad un eccesso di calore;
• allenta le pressioni alla testa;
• porta chiarezza a vista e pensiero;
• regolarizza Agni, il fuoco digestivo;
• armonizza le rigidità sia strutturali che psichiche;
• armonizza le emozioni tipiche di un soggetto Pitta come rabbia, gelosia ed orgoglio potenziandone contemporaneamente le virtù come coraggio, capacità comunicative ed organizzative.

KAPHA DOSHA
Kapha è composto dagli elementi acqua e terra. La sua funzione primaria è quella di dare stabilità e compattezza ai tessuti corporei. Kapha conferisce forma e abbondanza ai tessuti e alle giunture mentre caratterialmente favorisce doti pacifiche e di tolleranza. La sua principale funzione è la coesione, ossia la capacità di mantenere unito. Governa i fluidi corporei come il plasma, il muco, il fluido cerebro-spinale e quello sinoviale. Dei tre dosha è quello più materiale, denso e grossolano.
Kapha governa lo stomaco (sede principale), la bocca, il sistema linfatico, le articolazioni, i reni, la cavità pleurica e la cavità pericardiaca.
Le qualità di Kapha sono freddo, umido, pesante, grossolano, stabile, opaco, morbido, levigato e denso.

Massaggio Ayurvedico per tipologia KAPHA
Le manualità principali sono vigorose perché la staticità e l’inerzia di questo dosha vanno contrastate con movimenti dinamici e profondi sulla muscolatura e sulle zone di concentrazione dell’adipe, oltre alla mobilizzazione delle principali articolazioni specie degli arti inferiori. Il massaggio va eseguito con un olio dai principi pungenti, riscaldanti e drenanti. Il massaggio inizia dagli arti inferiori e procede verso l’alto, seguendo principalmente così il sistema circolatorio arterioso e linfatico. L’obiettivo del massaggio per Kapha è di ridurre pesantezza, lentezza, pigrizia, apatia e favorirà il drenaggio dei liquidi e l'eliminazione dei gonfiori. Utile inoltre per rinforzare il sistema immunitario.

I benefici di questo massaggio sono i seguenti:
• miglioramento dei sistemi circolatorio e linfatico;
• miglioramento del tono muscolare e rassodamento nelle zone dove si accumula il grasso corporeo;
• favorimento di una corretta digestione che nel Kapha dominante tende ad essere lenta;
• azione espettorante con manualità che facilitano l’espulsione del muco che si accumula in caso di aggravamento del dosha;
• azione di sostegno in condizioni mentali tipiche di kapha aggravato quali depressione, apatia e letargia;
• azione riequilibrante, di aiuto in condizioni emozionali e sentimentali quali avidità, attaccamento, invidia, ossessività e possessività;

Libro di Testo - Indice
Libro Corso di Massaggio Ayurvedico
Corso di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 4
Un libro di testo di oltre 300 pagine con tanti argomenti teorici e pratici, spiegati in modo semplice e accessibili a tutti. Un opera di alto livello frutto di 20 anni di passione incondizionata per l'Ayurveda e i trattamenti di benessere.

INDICE

Ringraziamenti 1
Introduzione 2
Presentazione Insegnante e Contatti 3
Origini e Storia dell’Ayurveda 4
La Filosofia 10
Triguna, le costituzioni mentali 14
Panchamahabhuta - i cinque elementi 21
I Dosha 25
Vata 29
Pitta 43
Kapha 56
Scheda Conoscitiva Ayurvedica 67
Dhatu, i tessuti corporei 76
Agni, il fuoco digestivo e mentale 81
Mala, le sostanze di rifiuto del corpo 84
Ama, le tossine portatrici di malattia 86
Prakriti 88
Vikriti 89
Srotas 90
Il cibo dal punto di vista ayurvedico 92
Ojas 98
I Marma 100
Diagnosi mediante l'esame del polso 101
Utilizzo degli oli in Ayurveda 124
Oli per Vata 127
Oli per Pitta 134
Oli per Kapha 140
Controindicazioni al Massaggio 148
Massaggio Ayurvedico per VATA 157
Massaggio Ayurvedico per PITTA 202
Massaggio Ayurvedico per KAPHA 243
Trattamenti Ayurvedici 286
Creare l’ambiente ideale 303
Materiale occorrente per iniziare 309
Conclusioni 315
Note a Margine 316
Corsi già Pubblicati 317






QUADERNO DEGLI ESERCIZI - SCHEDE DI VERIFICA TEORICO/PRATICHE
Quaderno degli esercizi, Schede di Verifica Corso di Massaggio Ayurvedico
Corso di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 5
Il corso di Massaggio Ayurvedico di 1° livello prevede la compilazione di 73 schede di verifica teorico-pratiche per conseguire a percorso ultimato l'Attestato di Partecipazione e la Certificazione con il Monte Ore e il Programma Formativo svolto validi ai sensi della Legge 4/2013.

Le schede vertono su argomenti teorici previsti nel libro di testo e sulla pratica delle 3 tipologie di massaggio visionabili sia sul libro di testo che nei video tutorial.

Una modalità differente rispetto agli attuali corsi on line presenti sul mercato, per i quali non sono previste schede di verifica o altre modalità da parte dell'Insegnante di monitorare i progressi del corsista.

Il corso che proponiamo ha come obiettivo quello di semplificarne la frequentazione e migliorare l'apprendimento tecnico tramite interazione continua tra Allievo e Insegnante (anche a distanza).

Il corso è aperto a tutti… ma sono richieste pazienza e impegno per affrontare questo percorso con le giuste motivazioni.

Non è nostro fine quello di vendere un prodotto e rilasciare un pezzo di carta che attesti una preparazione non sufficiente.

Ci teniamo che Il nostro attestato sia rilasciato a gente realmente preparata che possa farci riconoscere in giro come una scuola seria e di qualità nel settore Benessere.

Operatore di Massaggio del Benessere lo si diventa per passione e voglia di crescere costantemente sia dal punto di vista umano che professionale.

Se possiedi queste qualità e vuoi perseguire questi obiettivi saremo ben lieti di affrontare insieme questo percorso.
PROGRAMMA CORSO DI MASSAGGIO AYURVEDICO 2° LIVELLO
Corso di Massaggio Ayurvedico 2° livello
Corso di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 6
Programma

Parte Teorica: Parte Teorica: le 6 fasi del processo della malattia; Approfondimenti di diagnosi Ayurvedica per valutare lo stato di condizione psico-fisica del ricevente attraverso osservazione, interrogazione, lettura avanzata del polso (superficiale, profondo, subdosha e dhatu), diagnosi attraverso l’osservazione della lingua ed escreti (mala in Ayurveda, ovvero valutazione della condizione di urina e feci in particolare); Panchakarma, l’approccio Ayurvedico medico nella cura delle malattie (le cinque azioni purificatorie terapeutiche); utilizzo del Tailam (oli medicati) specifici per i il dosha da armonizzare, metodi di preparazione in forma semplificata e conservazione degli stessi; Swedana, principali metodi di immissione di calore caldo-umido sul corpo e sue applicazioni nei trattamenti preliminari di purificazione; Pindasweda (trattamento con sacchettini di stoffa ripieni di diversi ingredienti, riscaldati e applicati sul corpo), principali ingredienti utilizzati e ricette per riempire i sacchetti di stoffa, modalità di cottura e utilizzo di erbe e altri ingredienti, corretta preparazione dei boli, modalità di conservazione e riscaldamento; Rasayana, trattamento di ringiovanimento e purificazione a base di erbe e preparati vari da assumersi per uso interno.

Parte Pratica: Swedana (bagno di vapore applicato dopo abhyangam sul lettino da massaggio o in posizione seduta); Pindasweda (massaggio ayurvedico preliminare e trattamento completo su tutto il corpo con i boli caldi secondo il metodo tradizionale); preparazione pratica dei Tailam (oli riequilibranti ayurvedici per ognuno dei tre dosha) secondo i procedimenti di macerazione e utilizzo di decotti di erbe o polveri di erbe. Trattamento di auto abhyanga (auto massaggio ayurvedico), esercizi di respirazione e di routine quotidiana di purificazione.

Abhyangam
Abhyangam è un massaggio ayurvedico praticato mediante unzione dell'intero corpo. Abhyangam letteralmente significa: Abhi = ovunque, in tutte le direzioni - Anga = corpo. Il massaggio ayurvedico Abhyangam ha un'azione a vari livelli: sui tessuti muscolari, sul connettivo, sulla circolazione sanguigna e linfatica. Inoltre, creando calore, si accresce il metabolismo e si migliora l'eliminazione delle scorie, si allungano e decontraggono i tessuti molli e si migliora il movimento delle articolazioni. Dal punto di vista più sottile si ha invece un riequilibrio energetico generale da cui deriva una generale sensazione di benessere, una profonda distensione fisica e mentale, l'aumento della sensibilità e della capacità di percezione del proprio corpo. E' particolarmente efficace a livello preventivo e conservativo della salute se viene effettuato con regolarità. Il massaggio era largamente praticato in antichità dalle civiltà indiane e ci sono diverse testimonianze riguardo al massaggio come mezzo per mantenere la buona salute e combattere le malattie. L'Ayurveda sostiene alcune teorie riguardo l'oleazione. Un tessuto corporeo (dhatu) estremamente secco, se massaggiato con l'olio, viene nutrito e rigenerato. Abhyangam è un massaggio rivitalizzante, indicato nei periodi di stress, aiuta a risvegliare i sensi assopiti. Un corpo rigido, bloccato, una mente stressata in continua tensione, attraverso il tocco del massaggio Ayurvedico sperimenta uno stato di profondo rilassamento e benessere psicofisico.
I benefici di un massaggio Ayurvedico Abhyangam sono:

•forza e stabilità del corpo;
•miglioramento della flessibilità delle giunture con alleviamento dei dolori reumatici;
•elasticità e corretta idratazione della pelle;
•disintossicazione e ringiovanimento dei tessuti;
•miglioramento del funzionamento degli organi interni e dei sistemi digestivo, respiratorio ed escretorio;
•resistenza allo stress e alla tensione;
•rallentamento del processo di invecchiamento;
•miglioramento del sonno;
•sollievo dalla fatica e dalla stanchezza;
•miglioramento umorale con effetti di contentezza, calma e chiarezza mentale e conseguente beneficio in stati depressivi e ansiosi;

Swedana
Swedana letteralmente significa sudare. Lo Swedana è un bagno di vapore. Si effettua un massaggio Abhyangam preliminare a cui segue il bagno di vapore effettuato con il ricevente che resta comodamente sul lettino di massaggio (o facendolo accomodare in una cabina di vapore esterna al lettino in posizione seduta). Il massaggio ha tra le funzioni quella di smuovere le tossine presenti nei tessuti. La swedana ne favorisce poi l’eliminazione con il sudore. Sul lettino da massaggio viene posizionata una struttura portatile ad archi in multistrato di faggio coperta da un telo in tessuto impermeabile, La struttura ha una apertura per la testa, e una finestrella per il diffusore di vapore. Lo scopo principale della Swedana è quello di dilatare gli shrota o canali del corpo in modo da eliminare le tossine. Quando i canali si dilatano in modo naturale si produce sudore, inoltre l'applicazione del calore neutralizza la freddezza di Vata e di Kapha riduce la rigidità e la pesantezza del corpo, contrasta la lentezza, la pesantezza e la collosità di ama (tossine).
L'azione riscaldante della Swedana smuove i Dosha e gli shrota che sono responsabili del trasporto di materiale tossico, di rifiuto dai tessuti più profondi fino al tratto gastrointestinale. La dilatazione dei canali interni del corpo crea una via più agevole per la rimozione dei materiali di scarto. Con l'espulsione delle tossine ama il corpo acquisisce una maggiore flessibilità e agilità. I benefici dell'azione combinata di calore e vapore permettono inoltre all'epidermide di liberarsi di tutte le impurità, rendendola luminosa ed elastica. La durata di un trattamento con la Swedana può variare da un tempo minimo di circa 10 minuti per permette ai pori di aprirsi e al corpo di riscaldarsi e decontrarsi, fino a 20-30 minuti ottenendo un’azione disintossicante e riducente.

Tailam
“Se una persona pratica regolarmente il massaggio d’olio, il suo corpo non risente di ingiurie o del lavoro più duro. La sua struttura fisica diventa forte, flessibile ed attraente. Mediante questa pratica il processo dell’invecchiamento è rallentato”
(Caraka Saṃhitā – Sū. cap.V, 88-89)

La preparazione di un olio ayurvedico avviene tradizionalmente da generazioni intere di famiglie che si tramandano ricette e formule speciali. Tutto è da sempre eseguito secondo le indicazioni degli antichi e classici testi ayurvedici. In India viene da sempre fatto un abbondante uso di sostanze oleose in varie forme e modalità, dagli usi personali e domestici, agli impieghi più sacri nei templi.

In Ayurveda la terapia Snehana è usata per la lubrificazione interna ed esterna del corpo ed è parte integrante delle importanti fasi di preparazione al Panchakarma (insieme di procedure terapeutiche atte all’ eradicazione delle tossine ed al ripristino dell’equilibrio ottimale dei Dosha).

La particolarità di tali preparazioni è che sono più economiche rispetto all'utilizzo degli oli essenziali e che se utilizzate in un ottica di riequilibrio dei dosha ayurvedici possono ottenere risultati ben più profondi a livello energetico di un comune olio da massaggio. Durante il corso verranno trattate le principali tecniche di preparazione dei Tailam adattate ad una produzione per uso domestico.

Pindasweda
Pinda sweda è una delle pratiche ayurvediche più conosciute in virtù degli innumerevoli benefici associati al suo utilizzo. Il termine Pindasweda è un termine composto che deriva da Pinda e Sweda e significa letteralmente "aiutare il corpo a sudare e traspirare" (Pinda=bolo-tampone, Sweda-Swedana=fomentazione). In questo trattamento si usano speciali "boli” caldi, sacchettini “pinda” di stoffa ripieni con diversi ingredienti quali spezie naturali, erbe profumate e oli essenziali che vanno riscaldati e applicati sul nostro corpo. La fase del massaggio vero e proprio comprende un breve massaggio rilassante con oli di circa 20 minuti al termine del quale viene effettuato un trattamento mediante strofinamento dei potali caldi in particolare sui tessuti muscolari e sulle articolazioni. Il trattamento può riguardare tutto il corpo oppure solamente alcune zone interessate. Dopo un breve massaggio abhyangam con olio viene effettuato un trattamento mediante strofinamento di sacchettini caldi (potali) contenenti un composto a base di erbe officinali. Secondo la medicina ayurvedica, tale trattamento riduce "vata" e scioglie le tossine, per cui viene considerato utile per alleviare problematiche di artrite e osteoartrite (non in fase acuta), rigidità e gonfiore a livello articolare, gonfiore in tutto il corpo dovuto a ritenzione idrica, cellulite e obesità (valido aiuto in un regime appropriato di dieta ed esercizio fisico).
Il calore e le erbe hanno un effetto catabolico, indicato inoltre per problematiche articolari e per alleviare i dolori muscolari. Aiuta la persona ad affrontare i cambiamenti, potenziando l’energia di difesa e favorendo così la prevenzione o il superamento delle malattie e il rallentamento dell’invecchiamento. Pelle,muscoli,vene, arterie, sistema linfatico, respiratorio digestivo e nervoso ne traggono giovamento. Aumenta la resistenza fisica e la vitalità, riducendo pertanto la stanchezza.


INFO CORSI DI MASSAGGIO AYURVEDICO
INFO CORSI DI MASSAGGIO AYURVEDICO
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 7
L'Associazione attiva in Puglia nel settore Olistico, organizza Corsi di Massaggio presso la sua sede di Casamassima a pochi Km da Bari (clicca qui per informazioni su come raggiungerci).

Alla fine di ogni corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione utilizzabile per fini professionali ai sensi della Legge n. 4 del 10 febbraio 2013.
Gli Attestati da noi rilasciati NON abilitano ad eseguire trattamenti a scopo terapeutico, riabilitativo (di competenza dei medici/fisioterapisti) o estetico (di competenza degli estetisti).

Per ogni corso frequentato verrà rilasciata inoltre una certificazione aggiuntiva attestante il monte ore frequentato e il programma formativo svolto.

INFORMAZIONI UTILI PER I FREQUENTATORI DEI CORSI

L’Associazione fornisce tutto il materiale per l’effettuazione dei massaggi (lettini da massaggio, lenzuola, coperte, cuscini, oli e altro materiale per i trattamenti). Si consiglia sia per chi riceve che per chi si esercita nei trattamenti di portare con sé abiti comodi (tute da ginnastica o simili per gli operatori, costumi da bagno per chi riceve i trattamenti) e vestiario di ricambio dato il frequente utilizzo di oli. Vi è possibilità per chi lo desidera di usufruire del servizio doccia in sede.
ATTESTATO DI OPERATORE DI MASSAGGIO DEL BENESSERE CSEN
Attestato di Operatore del Massaggio del Benessere
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 8
Possibilità con 200 ore certificate di partecipazione ai nostri corsi, e previo esame finale di conseguire l'attestato di Operatore di Massaggio del Benessere CSEN.
IL MONDO NELLE TUE MANI
Corso di Massaggio Classico Svedese + Massaggio Ayurvedico
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 9
IL MONDO NELLE TUE MANI…
-perché le mani restano uno strumento efficace e potentissimo per dare gioia e benessere;
-perché puoi rendere migliore quella parte di mondo che si affiderà a te per farsi massaggiare;
-perché il mondo attorno a te sarà diverso dopo aver completato i corsi di formazione;
-perché puoi dare una svolta alla tua vita lavorativa facendo un qualcosa di piacevole che ti darà tante soddisfazioni personali e professionali;

Corso di Massaggio Classico Svedese + Massaggio Ayurvedico

Il meglio dei trattamenti di benessere racchiusi in 2 corsi dove Oriente ed Occidente si incontrano per soddisfare tutte le esigenze e richieste di mercato.

Il Corso di Massaggio Svedese per piantare solide radici e destreggiarsi nei massaggi più richiesti, avendo le giuste competenze anche nella preparazione del giusto ambiente di lavoro, nell’utilizzo degli oli da massaggio, negli aspetti legali e fiscali e tanto altro.

Il Corso di Massaggio Ayurvedico per proporre il più importante metodo di trattamenti nel riequilibrio energetico, fisico e mentale, ma anche per iniziare ad avere un approccio diverso e più sano nel proprio stile di vita quotidiano.



L'Insegnante - Marco Caldearo
Insegnante Corsi di Massaggio
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 10
Operatore nel settore olistico ed insegnante di discipline marziali, ha iniziato il suo percorso formativo nel 1999 con l'ISAP di Bari in Tecniche di Massaggio e Riflessologia Plantare. A partire dal 2000 si è dedicato allo studio del massaggio Ayurvedico e del Linfodrenaggio con l'EFOA e dello Shiatsu e Chinesiterapia con altre Scuole ed Accademie. Si è dedicato in seguito alle principali forme di massaggio presenti nel mondo come Massaggio Cinese Tui Na, Massaggio Hawaiiano Lomi Lomi, Massaggio Tradizionale Thailandese, Massaggio Californiano, approfondendo soprattutto lo studio dei principali trattamenti Ayurvedici e partecipando ad un percorso formativo con l'AVEDA, azienda leader nei prodotti cosmetici naturali e ispirata alla tradizione indiana nella formazione professionale dei trattamenti olistici.
Nell'ambito del benessere ha collaborato e conseguito esperienze lavorative come Operatore di Massaggio con l'U.S. Polignano nelle serie C e B di Calcio a 5, Masseria Torre Coccaro di Fasano, Villaggi Valtur e alcuni Centri Estetici e Palestre per quanto riguarda l'insegnamento delle Arti Marziali Miste.
Insegnante CSEN di Massaggio Ayurvedico, Operatore riconosciuto CSEN di Massaggio del Benessere, Massaggio Ayurvedico e Ayurveda Tradizionale, insegna e organizza corsi di massaggio presso l’A.S.D. Karma Marga dal 2012.
Seguici su Facebook per essere sempre aggiornato sulle ultime novità
Clicca sull'immagine per restare aggiornato su tutte le novità dei nostri corsi anche su Facebook.
INDIRIZZO SEDE
A.S.D. Karma Marga, sede corsi di massaggio
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 12
Tutte le nostre attività vengono svolte presso la sede di Casamassima (BA) in via G. Puccini 44

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]