18 Dicembre 2017
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia
percorso: Home

Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia

INFO CORSI DI MASSAGGIO AYURVEDICO
INFO CORSI DI MASSAGGIO AYURVEDICO
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia
INFORMAZIONI UTILI PER I CORSI.

L´A.S.D. Karma Marga attiva nel settore Olistico, organizza Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia.
Alla fine di ogni corso verrà rilasciato attestato di partecipazione. Gli Attestati da noi rilasciati NON abilitano ad eseguire trattamenti a scopo terapeutico, riabilitativo (di competenza dei medici/fisioterapisti) o estetico (di competenza degli estetisti).

Ogni corso è frequentabile in due modalità:
Corso di gruppo: con un minimo di 4 partecipanti e fino ad un massimo di 10. Le iscrizioni si chiudono 10 giorni prima dell´inizio del corso, previo acconto del 50% dell´importo totale.

Corso individuale: aperto tutto l’anno con possibilità di concordare giornate e orari direttamente con la direzione.
Per partecipare al corso individuale è necessario portare con sé un modello/a per esercitarsi sui vari trattamenti.

L’Associazione fornisce tutto il materiale per l’effettuazione dei massaggi (lettini da massaggio, lenzuola, coperte, cuscini, oli e altro materiale per i trattamenti). Si consiglia sia per chi riceve che per chi si esercita nei trattamenti di portare con sé abiti comodi (tute da ginnastica o simili per gli operatori, costumi da bagno per chi riceve i trattamenti) e vestiario di ricambio dato il frequente utilizzo di oli. Vi è possibilità per chi lo desidera di usufruire del servizio doccia in sede.


Clicca qui per informazioni su come raggiungere la nostra sede, facilmente raggiungibile e a pochi Km da Bari.
CORSI DI MASSAGGIO INDIVIDUALI PER OPERATORI OLISTICI
A grande richiesta riprende la nostra formazione individuale sui corsi di massaggio con tanti vantaggi:

- risparmio di tempo
- possibilità di concordare giornate e orari
- pratica graduale con persone di fiducia che fanno da modelli
- attenzione massima nell’insegnamento e cura di ogni particolare
- Metodi di massaggio di alto livello, efficaci e richiestissimi in tutti i centri benessere.
- Prezzi contenuti in linea con i corsi di gruppo.

Corsi di Massaggio Base, Ayurvedici, Californiano, Hawaiano Lomi Lomi, Shiatsu.

Programmi personalizzati, libertà di scelta del programma da seguire in base alle proprie predisposizioni e obiettivi, nessun monte ore obbligatorio.
Rilascio di attestato di partecipazione, certificazione del monte ore e programma frequentato, DVD con tutte le sequenze di massaggio praticate durante i corsi.

Visita il nostro sito www.karmamarga.it per tutti i dettagli di ogni singolo corso.
Per info e iscrizioni siamo a disposizione al numero telefonico 3207850956 o scrivendo a info@karmamarga.it

SCEGLI ANCHE TU DI FARE DI UNA PASSIONE IL TUO LAVORO!!!


PIU’ QUALITA', COMPRESO NEL COSTO UN DVD PER RIPASSARE SEMPRE E IN QUALUNQUE MOMENTO TUTTE LE TECNICHE DI MASSAGGIO.
Corsi di Massaggio a Bari - video corsi in DVD
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 4
E´ provato scientificamente che ciò che non si rivede più volte nel corso del tempo lo si dimentica facilmente!
Quindi se non si ha la possibilità di filmarli, per quanto esistono corsi di Massaggio validi, si dimentica buona parte del corso!
Con noi OGNI CORSO DI MASSAGGIO, lo potrai rivedere tutte le volte che vuoi comodamente da casa tua su un DVD da noi girato e riguardante l’intera parte pratica.
Tutte le tecniche di massaggio hanno la massima chiarezza, infatti ogni tecnica viene contraddistinta con un numero corrispondente alla sequenza fornita in forma cartacea tramite dispense.
Le dispense sono complete di immagini fotografiche per ripassare facilmente l’intero corso anche quando non si ha la possibilità di utilizzare il DVD. Verrà fornito inoltre materiale informatico che completa tutta la parte teorica del corso.
ATTESTATO DI OPERATORE DI MASSAGGIO DEL BENESSERE CSEN
Attestato di Operatore del Massaggio del Benessere
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 2
Possibilità con 200 ore certificate di partecipazione ai nostri corsi, e previo esame finale di conseguire l´attestato di Operatore di Massaggio del Benessere CSEN.
Massaggio Ayurvedico - la marcia in più per gli Operatori del Benessere
Massaggio Ayurvedico - la marcia in più per gli Operatori del Benessere
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 5
Corso di massaggio Ayurvedico Abhyangam
Calendario 2017 - Corso di Massaggio Ayurvedico Abhyangam
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 6
DURATA 24 ORE + 6 ORE DI TIROCINIO FACOLTATIVE
COSTO 28O EURO DI GRUPPO - 320 EURO INDIVIDUALE

Programma del Corso:
Parte Pratica: Trattamento completo secondo i principali stili della tradizione Ayurvedica su tutto il corpo, in posizione prona e supina, effettuato sia sul lettino da massaggio che a terra. Differenti modalità di intervento per armonizzare i 3 dosha attraverso lacompilazione preliminare della scheda conoscitiva Ayurvedica.
Parte Teorica: Indicazioni e Controindicazioni al massaggio; Introduzione all´Ayurveda e sua storia; Scopo e filosofia dell´Ayurveda; Panchamahabhuta (i cinque elementi secondo la tradizione Ayurvedica); Tridosha (le tre energie principali o umori biologici); Prakriti (la costituzione individuale o patrimonio genetico) e Vikriti (alterazione della costituzione individuale che determina lo squilibrio nello stato di salute); Scheda conoscitiva per l´individuazione di Prakriti e Vikriti e per individuare il massaggio più appropriato in base alle caratteristiche del ricevente.

Abhyangam è un massaggio ayurvedico praticato mediante unzione dell´intero corpo. Abhyangam letteralmente significa: Abhi = ovunque, in tutte le direzioni - Anga = corpo. Il massaggio ayurvedico Abhyangam ha un´azione a vari livelli: sui tessuti muscolari, sul connettivo, sulla circolazione sanguigna e linfatica. Inoltre, creando calore, si accresce il metabolismo e si migliora l´eliminazione delle scorie, si allungano e decontraggono i tessuti molli e si migliora il movimento delle articolazioni. Dal punto di vista più sottile si ha invece un riequilibrio energetico generale da cui deriva una generale sensazione di benessere, una profonda distensione fisica e mentale, l´aumento della sensibilità e della capacità di percezione del proprio corpo. E´ particolarmente efficace a livello preventivo e conservativo della salute se viene effettuato con regolarità. Il massaggio era largamente praticato in antichità dalle civiltà indiane e ci sono diverse testimonianze riguardo al massaggio come mezzo per mantenere la buona salute e combattere le malattie. L´Ayurveda sostiene alcune teorie riguardo l´oleazione. Un tessuto corporeo (dhatu) estremamente secco, se massaggiato con l´olio, viene nutrito e rigenerato. Abhyangam è un massaggio rivitalizzante, indicato nei periodi di stress, aiuta a risvegliare i sensi assopiti. Un corpo rigido, bloccato, una mente stressata in continua tensione, attraverso il tocco del massaggio Ayurvedico sperimenta uno stato di profondo rilassamento e benessere psicofisico.
I benefici di un massaggio Ayurvedico Abhyangam sono:
  • Forza e stabilità del corpo
  • Miglioramento della flessibilità delle giunture con alleviamento dei dolori reumatici
  • Elasticità e corretta idratazione della pelle
  • Disintossicazione e ringiovanimento dei tessuti
  • Miglioramento del funzionamento degli organi interni e dei sistemi digestivo, respiratorio ed escretorio
  • Resistenza allo stress e alla tensione
  • Rallentamento del processo di invecchiamento
  • Miglioramento del sonno
  • Sollievo dalla fatica e dalla stanchezza
  • Miglioramento umorale con effetti di contentezza, calma e chiarezza mentale e conseguente beneficio in stati depressivi e ansiosi

Corso di Massaggio Ayurvedico 2° livello
Calendario 2017 - Corso di Massaggio Ayurvedico 2° livello
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 7
DURATA 30 ORE + 10 ORE DI TIROCINIO FACOLTATIVE
COSTO 320 EURO DI GRUPPO - 360 EURO INDIVIDUALE

Programma del Corso
Parte Pratica: massaggio completo Abhyangam su tutto il corpo prendendo in considerazione i principali stili presenti nel sub-continente indiano. Trattamento Abhyangam sul lettino e massaggio ai piedi Padabhyangam con trattamento di vapore in posizione seduta e trattamento parziale della testa Shiroabhyangam. Applicazione della cabina di vapore sul lettino e trattamento del viso Mukabhyangam. Prepazione degli oli medicati di massaggio Ayurvedici (Tailam).
Parte Teorica: Indicazioni e Controindicazioni al trattamento; Srotas (sistemi di canali che regolano le funzioni del corpo) Nadi (i canali che trasportano l’energia). Panchakarma (le cinque azioni purificatorie terapeutiche). Utilizzo del Tailam (oli medicati) specifici per i il dosha da armonizzare, metodi di preparazione e conservazione degli stessi.

Swedana letteralmente significa sudare. Lo Swedana è un bagno di vapore. Si effettua un massaggio Abhyangam preliminare a cui segue il bagno di vapore effettuato con il ricevente che resta comodamente sul lettino di massaggio. Il massaggio ha tra le funzioni quella di smuovere le tossine presenti nei tessuti. La swedana ne favorisce poi l’eliminazione con il sudore. Sul lettino da massaggio viene posizionata una struttura portatile ad archi in multistrato di faggio coperta da un telo in tessuto impermeabile, La struttura ha una apertura per la testa, e una finestrella per il diffusore di vapore. Lo scopo principale della Swedana è quello di dilatare gli shrota o canali del corpo in modo da eliminare le tossine. Quando i canali si dilatano in modo naturale si produce sudore, inoltre l´applicazione del calore neutralizza la freddezza di Vata e di Kapha riduce la rigidità e la pesantezza del corpo, contrasta la lentezza, la pesantezza e la collosità di ama (tossine).
L´azione riscaldante della Swedana smuove i Dosha e gli shrota che sono responsabili del trasporto di materiale tossico, di rifiuto dai tessuti più profondi fino al tratto gastrointestinale. La dilatazione dei canali interni del corpo crea una via più agevole per la rimozione dei materiali di scarto. Con l´espulsione delle tossine ama il corpo acquisisce una maggiore flessibilità e agilità. I benefici dell´azione combinata di calore e vapore permettono inoltre all´epidermide di liberarsi di tutte le impurità, rendendola luminosa ed elastica. La durata di un trattamento con la Swedana può variare da un tempo minimo di circa 10 minuti per permette ai pori di aprirsi e al corpo di riscaldarsi e decontrarsi, fino a 20-30 minuti ottenendo un’azione disintossicante e riducente.
Corso di preparazione oli Ayurvedici
Preparazione Tailam - Oli Medicati Ayurvedici
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 8
INCLUSO NEL CORSO DI MASSAGGIO AYURVEDICO DI 2° LIVELLO.

PARTE TEORICA: storia e principi dell´oleazione in Ayurveda; siddha tailam, gli oli medicati e principali preparazioni.
PARTE PRATICA: preparazione di alcuni siddha tailam secondo i procedimenti di macerazione, utilizzo di decotti di erbe,bollitura di oli con polveri di erbe.

“Se una persona pratica regolarmente il massaggio d’olio, il suo corpo non risente di ingiurie o del lavoro più duro. La sua struttura fisica diventa forte, flessibile ed attraente. Mediante questa pratica il processo dell’invecchiamento è rallentato”
(Caraka Saṃhitā – Sū. cap.V, 88-89)

La preparazione di un olio ayurvedico avviene tradizionalmente da generazioni intere di famiglie che si tramandano ricette e formule speciali. Tutto è da sempre eseguito secondo le indicazioni degli antichi e classici testi ayurvedici. In India viene da sempre fatto un abbondante uso di sostanze oleose in varie forme e modalità, dagli usi personali e domestici, agli impieghi più sacri nei templi.

In Ayurveda la terapia Snehana è usata per la lubrificazione interna ed esterna del corpo ed è parte integrante delle importanti fasi di preparazione al Panchakarma (insieme di procedure terapeutiche atte all’ eradicazione delle tossine ed al ripristino dell’equilibrio ottimale dei Dosha).

La particolarità di tali preparazioni è che sono più economiche rispetto all´utilizzo degli oli essenziali e che se utilizzate in un ottica di riequilibrio dei dosha ayurvedici possono ottenere risultati ben più profondi a livello energetico di un comune olio da massaggio.

A fine corso oltre all´attestato di partecipazione e alla certificazione sul monte ore frequentato, ogni partecipante riceverà gli oli da massaggio preparati durante la giornata formativa.
Corso di massaggio Ayurvedico Vata Dosha
Corso di massaggio Ayurvedico per Vata Dosha
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 9
DURATA 24 ORE + 6 ORE DI TIROCINIO FACOLTATIVE = COSTO 280 EURO DI GRUPPO - 320 EURO INDIVIDUALE

Programma del Corso
Parte Pratica:
trattamento completo in posizione prona e supina con l’utilizzo di manualità, pressione, direzione e ritmo più appropriati per Vata. Lavoro sui punti marma specifici per il riequilibrio del dosha.
Parte Teorica: Indicazioni e Controindicazioni al massaggio; Caratteristiche costituzionali del dosha Vata, i 5 subdoha e loro sedi; Triguna (le tre costituzioni mentali); Dhatu (i tessuti che formano il corpo umano). Utilizzo dei Taila (oli nella tradizione ayurvedica) e oli essenziali specifici per il dosha Vata.

La parola Vata significa movimento. Consiste nell´unione tra aria ed etere. Il movimento eccessivo porta all’aggravamento del dosha che in squilibrio porterà a livello fisico a un corpo esile e sottopeso, mentre sotto l’aspetto caratteriale ci saranno tendenze a nervosismo e instabilità emotiva. Da Vata dipendono tutti i movimenti all’interno dell’organismo, dal livello cellulare a quello tissutale e muscolo-scheletrico. Sebbene sia privo di forma (in quanto composto dagli elementi aria e spazio), il suo aspetto può essere messo in correlazione con quello degli impulsi energetici che viaggiano all’interno del sistema nervoso centrale, o con il movimento che accompagna la respirazione. Dal punto di vista anatomico la sede di Vata è il colon dove tende ad accumularsi soprattutto in caso di malattia.
Vata governa il sistema nervoso, il cervello, il midollo osseo, il cuore, il colon, la vescica, il diaframma e i polmoni, la componente aerea nelle ossa.
Vata ha le seguenti qualità: freddo, secco, leggero, sottile, mobile, duro, ruvido.

Massaggio Ayurvedico per tipologia VATA
Lo strofinamento è la tecnica di base del Massaggio Vata.
Poiché Vata presiede all´attività del sistema nervoso centrale, il massaggio alla schiena è la parte più importante, specie sulla colonna vertebrale dove partono tutti i nervi del corpo. Importanti anche le manualità sul colon, sede principale di Vata, che in squilibrio tende a problematiche di irregolarità intestinali con prevalenza di stipsi. Gli arti sia inferiori che superiori, essendo organi di movimento, si riscaldano con strofinamenti per armonizzarne il Vata. Nel caso di Vata Dosha quindi l’instabilità e l’irregolarità devono essere contrastate con manualità stabilizzanti, la freddezza portando calore, la secchezza portando idratazione e nutrimento. Il massaggio per Vata viene eseguito con un olio caldo e nutriente, la manualità deve essere pesante per dare stabilità e contenere strofinamenti riscaldanti per portare calore e contrastare la natura fredda di Vata Dosha che tende a produrre contrazione.
I benefici di questo massaggio sono i seguenti:
•Miglioramento dell’attività del sistema nervoso con benefici delle problematiche legate alla sfera emotiva quali ansia e nervosismo, instabilità emozionale, distrazione e incostanza nelle attività mentale.
•Miglioramento a livello fisico delle problematiche tipiche di Vata quali spasmi muscolari, dolori e rigidità articolare, valido aiuto nel contrastare stanchezza e affrontare attività manuali con più forza e vigore energetico.
•Nutrimento e idratazione dell’intero organismo contrastando l‘eccessiva magrezza e secchezza tipiche di Vata. L’utilizzo del giusto olio rende inoltre la pelle levigata contrastando l’aspetto ruvido del dosha aggravato.
•Riscaldamento del corpo sia a un livello fisico che energetico, contrastando l’eccessiva freddezza.
•Miglioramento della regolarità intestinale.
•Miglioramento della qualità del respiro dovuta all’utilizzo di manualità stabilizzanti che rilassano e diffondendo calma e serenità all’intero organismo.
Corso di Massaggio Ayurvedico Pitta Dosha
Corso di Massaggio Ayurvedico per Pitta Dosha
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 10
DURATA 24 ORE + 6 ORE DI TIROCINIO FACOLTATIVE = COSTO 28O EURO DI GRUPPO - 320 EURO INDIVIDUALE


Programma del Corso
Parte Pratica:
trattamento completo in posizione prona e supina con l’utilizzo di manualità, pressione, direzione e ritmo più appropriati per Pitta. Lavoro sui punti marma specifici per il riequilibrio del dosha.
Parte Teorica: Indicazioni e Controindicazioni al massaggio; Caratteristiche costituzionali del dosha Pitta, i 5 subdoha e loro sedi; Agni (Il fuoco mentale e fisico); Tejas (l’energia del fuoco mentale). Utilizzo dei Taila (oli nella tradizione ayurvedica) e oli essenziali specifici per il dosha Pitta.

La parola Pitta sta ad indicare calore. Deriva dall’unione tra fuoco e acqua e perciò presiede a tutte le funzioni cataboliche e di trasformazione del cibo in energia e calore. Pitta, quindi, è responsabile della temperatura corporea, della formazione del sangue e dell´aumento del metabolismo del cervello, connesso alle attività mentali, a livello caratteriale influisce sulle emozioni, nei sentimenti e nelle passioni. E’ associato al processo digestivo, al riscaldamento e alla trasformazione dal livello cellulare, tessutale e organico a quello della sfera emotiva, mentale e psicologica. Regola i processi di ricambio e di trasformazione. La sua sede principale è l’intestino tenue, il sito anatomico dove si concentra quando si altera o si accumula in eccesso. Si trova inoltre nel fegato, nella milza, nello stomaco, nella cute, negli occhi, nel cuore e in alcune parti del cervello. E’ presente nel sudore, nelle secrezioni sebacee e nel sangue.
Pitta governa gli occhi, la pelle, il fegato, la milza, l’intestino tenue, il sangue, le ghiandole endocrine.
Le qualità sono: caldo, leggero, sottile, mobile, nitido, morbido, levigato, chiaro e fluido.

Massaggio Ayurvedico per tipologia PITTA
Le manualità utilizzate in questo massaggio sono l´avvolgimento e l´accarezzamento. Pitta è Fuoco, e quando il fuoco è in eccesso produce agitazione, ostilità e rabbia. La delicatezza e la lentezza, sono le azioni migliori per pacificarlo. Con il massaggio si avvolge ogni parte del corpo con delicate pressioni scivolate, dalla testa ai piedi. Gran parte dei movimenti termineranno verso le estremità, scaricando e producendo freschezza con direzione principalmente dalla testa dove solitamente si accumula l’eccesso di calore verso i piedi allo scopo di calmare e pacificare ma anche per regolarizzare il fuoco che per sua natura tende a salire. Poiché la sede di Pitta è l´intestino tenue, si massaggia delicatamente ed in profondità la zona sotto lo sterno, il Plesso Solare, per sciogliere blocchi emozionali e l´eccesso di acidità. Il massaggio viene eseguito con un olio rinfrescante, la manualità simile ad un´onda deve essere medio/leggera per pacificare ed armonizzare con caratteristiche di morbidezza e fluidità. Vengono inoltre stimolati e massaggiati i punti Marma indicati per questo dosha, al fine di ripristinare anche il corretto funzionamento del sistema endocrino e delle sue ghiandole poiché, tale funzionamento è regolato da Pitta Dosha.
I benefici di questo massaggio sono i seguenti:
•Rinfresca tutto il corpo, apportando benefici a tutte le problematiche della pelle legate ad un eccesso di calore.
•Allenta le pressioni alla testa.
•Porta chiarezza a vista e pensiero.
•Regolarizza Agni, il fuoco digestivo.
•Armonizza le rigidità sia strutturali che psichiche.
•Armonizza le emozioni tipiche di un soggetto Pitta come rabbia, gelosia ed orgoglio potenziandone contemporaneamente le virtù come coraggio, generosità e tendenza al perdono.
Corso di Massaggio Ayurvedico Kapha Dosha
Corso di Massaggio Ayurvedico per Kapha Dosha
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 11
DURATA 24 ORE + 6 ORE DI TIROCINIO FACOLTATIVE = COSTO 28O EURO DI GRUPPO - 320 EURO INDIVIDUALE


Programma del Corso
Parte Pratica:
trattamento completo in posizione prona e supina con l’utilizzo di manualità, pressione, direzione e ritmo più appropriati per Kapha. Lavoro sui punti marma specifici per il riequilibrio del dosha.
Parte Teorica: Indicazioni e Controindicazioni al massaggio; Caratteristiche costituzionali del dosha Kapha, i 5 subdoha e loro sedi; Mala (le scorie) e Ama (il processo della malattia e le tossine responsabili della malattia); Utilizzo dei Taila (oli nella tradizione ayurvedica) e oli essenziali specifici per il dosha Kapha.

Kapha è composto dagli elementi acqua e terra. La sua funzione primaria è quella di dare stabilità e compattezza ai tessuti corporei. Kapha conferisce forma e abbondanza ai tessuti e alle giunture, caratterialmente favorisce doti pacifiche e di tolleranza. Rappresenta l’umore biologico dell’acqua. La sua principale funzione è la coesione, ossia la capacità di mantenere unito. Governa i fluidi corporei come il plasma, il muco, il fluido cerebro-spinale e quello sinoviale. Dei tre dosha è quello più materiale, denso e grossolano.
Kapha governa la bocca, il sistema linfatico, le articolazioni, lo stomaco, i reni, la cavità pleurica e la cavità pericardiaca.
Le qualità di Kapha sono freddo, umido, pesante, grossolano, stabile, opaco, morbido, levigato e denso.

Massaggio Ayurvedico per tipologia KAPHA
L´impastamento e il pompaggio delle ghiandole linfatiche sono le caratteristiche delle manualità per Kapha. Le manualità principali sono vigorose e comprendono impastamento, percussioni, scuotimento, mobilizzazione delle articolazioni ma anche pompaggio per drenare ed agire direttamente sull’elemento acqua. La staticità e l’inerzia di questo dosha vanno contrastate con movimenti dinamici e profondi sulla muscolatura e sulle zone di concentrazione dell’adipe, oltre alla mobilizzazione delle principali articolazioni specie degli arti inferiori. Il massaggio va eseguito con un olio con principi pungenti, riscaldanti e drenanti. Il massaggio inizia dagli arti inferiori e procede verso l’alto, seguendo principalmente così il sistema circolatorio arterioso e linfatico. L’obiettivo del massaggio per Kapha è di ridurre pesantezza, lentezza, pigrizia, apatia e favorirà il drenaggio dei liquidi e l´eliminazione dei gonfiori. Risulterà inoltre per migliorare il sistema immunitario.
I benefici di questo massaggio sono i seguenti:
•Miglioramento dei sistemi circolatorio e linfatico.
•Miglioramento del tono muscolare e rassodamento nelle zone dove si accumula il grasso corporeo.
•Digestione lenta.
•Azione espettorante con manualità che facilitano l’espulsione del muco che si accumula in caso di aggravamento del dosha.
•Azione riequilibrante, di aiuto in condizioni mentali tipiche di kapha aggravato quali depressione, apatia e letargia,
•Azione riequilibrante, di aiuto in condizioni emozionali e sentimentali quali avidità, attaccamento, invidia, ossessività e possessività.
Corso di Massaggio Ayurvedico Pindasweda
Corso di Massaggio Ayurvedico Pindasweda
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 12
IN LAVORAZIONE

Programma del Corso
Parte Pratica: massaggio ayurvedico preliminare e trattamento completo su tutto il corpo con i boli caldi secondo il metodo tradizionale.
Parte Teorica: Indicazione e Controindicazioni al trattamento; principali ingredienti utilizzati e ricette per riempire i sacchetti di stoffa; modalità di cottura e utilizzo di erbe e altri ingredienti, corretta preparazione dei boli, modalità di conservazione e riscaldamento.

Pinda sweda è una delle pratiche ayurvediche più conosciute in virtù degli innumerevoli benefici associati al suo utilizzo. Il termine Pindasweda è un termine composto che deriva da Pinda e Sweda e significa letteralmente "aiutare il corpo a sudare e traspirare" (Pinda=bolo-tampone, Sweda-Swedana=fomentazione). In questo trattamento si usano speciali "boli” caldi, sacchettini “pinda” di stoffa ripieni con diversi ingredienti quali spezie naturali, erbe profumate e oli essenziali che vanno riscaldati e applicati sul nostro corpo. La fase del massaggio vero e proprio comprende un breve massaggio rilassante con oli di circa 20 minuti al termine del quale viene effettuato un trattamento mediante strofinamento dei potali caldi in particolare sui tessuti muscolari e sulle articolazioni. Il trattamento può riguardare tutto il corpo oppure solamente alcune zone interessate. Alla fine viene effettuato un riequilibrio energetico posando i boli caldi sui chakra (da svadhistana a vishudda, cioè dal secondo al quinto). I principali effetti derivati da questo trattamento sono il rilassamento del nostro corpo; il drenaggio; e la stimolazione dei tessuti per attaccare i grassi in eccesso e la cellulite (valido aiuto in un regime appropriato di dieta ed esercizio fisico). Dopo un breve massaggio rilassante con olio (c.a 20 minuti) viene effettuato un trattamento mediante strofinamento di sacchettini caldi (potali) contenenti un composto a base di erbe officinali. Il trattamento può essere "full-body" o parziale, soltanto sulle zone interessate. Al termine viene effettuato un riequilibrio energetico. Secondo la medicina ayurvedica, tale trattamento riduce "vata" e scioglie le tossine, per cui viene considerato utile per alleviare problematiche di artrite e osteoartrite (non in fase acuta), rigidità e gonfiore a livello articolare, gonfiore in tutto il corpo da ritenzione idrica, cellulite e obesità. Il calore e le erbe hanno un effetto catabolico, riducono cioè il gonfiore sciogliendo le tossine nei tessuti e nelle articolazioni. Il trattamento e’ indicato inoltre per i blocchi articolari (torcicollo, colpo della strega ) e per alleviare i dolori muscolari. Aiuta la persona ad affrontare i cambiamenti, potenziando l’energia di difesa e favorendo così la prevenzione o il superamento delle malattie e il rallentamento dell’invecchiamento. Pelle,muscoli,vene, arterie, sistema linfatico, respiratorio digestivo e nervoso ne traggono giovamento. Aumenta la resistenza fisica e la vitalità, riducendo pertanto la stanchezza. Elimina l’eccesso di vata, equilibra tutti i dosha.
Corso di Massaggio Ayurvedico Kalari con i piedi
Corso di Massaggio Ayurvedico Kalari con i piedi
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 13
IN LAVORAZIONE

Programma del Corso
Parte Pratica: massaggio completo su tutto il corpo con i piedi, differenti modalità per esercitare pressione.
Parte Teorica: Indicazioni, Controindicazioni al Massaggio e principali ambiti di applicazione; Chakra (i vortici che trasformano l’energia) Marma (punti energetici);

Il Massaggio Kalari nasce per i lottatori di Kalari, l´antica arte marziale indiana, Kalari Payat. Il trattamento eseguito con i piedi, consente all´operatore di praticare sul ricevente particolari movimenti e posizioni di stiramento mentre massaggia con i piedi. Lavora sulle Nadi, stimolando i flussi energetici del corpo, tonifica la muscolatura e scioglie le contratture. Il Kalari Payat è un´arte da combattimento che fonda le sue lontane radici 3500 anni fa nei Veda, antichi testi indiani. Racchiude elementi di yoga, danza indiana e medicina ayurvedica. Kalari significa, in sanscrito, "addestramento per il campo di battaglia".
L´utilizzo dei piedi risulta efficace nei tempi moderni su sportivi in genere in quanto la muscolatura è consistente e tonica come quella dei combattenti dell´epoca. Il massaggio kalari con i piedi, viene eseguito con una corda che scende dall´alto e permette all´operatore sia di scaricare all´occorrenza una parte del peso corporeo, sia di mantenere l´equilibrio. Questo tipo di massaggio era considerato il miglior tonificante per i guerrieri che si preparavano ad affrontare una battaglia o che dovevano guarire da traumi e contusioni. Anche oggi è usato per allentare la rigidità articolare, sciogliere i blocchi muscolari, alleviare la stanchezza. Molto amato oggi tra i praticanti di arti marziali, i danzatori e gli artisti circensi.
L’operatore determina e modula il tipo di pressione da esercitare sulle diverse parti del corpo del ricevente appendendosi a una corda fissata al soffitto. Il massaggio prevede l’uso di oli con movimenti condotti dal tronco verso le estremità riattivando la circolazione arteriosa e aumentando l’ossigenazione dei tessuti, mentre quelli nella direzione opposta, cioè verso il cuore, migliorano il flusso venoso. Effetti benefici si hanno anche sulla funzionalità intestinale: le manovre concentrate sulla zona dell’addome alleviano stipsi e colite favorendo la peristalsi.
Corso di Massaggio Ayurvedico Shiro Abhyangam, Muka Abhyangam e Shiro Dhara
Corso di Massaggio Ayurvedico Shiro Abhyangam, Muka Abhyangam e Shiro Dhara
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 14
IN LAVORAZIONE

Programma del Corso
Parte Pratica: sequenze di massaggio della testa in posizione seduta (Shiro Abhyangam); sequenza di massaggio su lettino da massaggio di viso e testa (Muka Abhyangam); trattamento Shirodhara di colata dell’olio o di altro liquido sulla zona della fronte.
Parte Teorica: Indicazioni e Controindicazioni al trattamento; principali formule per la colata di liquidi o oli nello Shirodhara; Prana (l’energia cosmica e forza vitale collegata con il respiro); Ojas, (l’essenza della vita, la sostanza misteriosa che preserva la salute).

Molto popolari nella tradizione medica Auyurvedica dell’India, la caratteristica positiva dell’azione combinata delle tre tipologie di massaggio è quella di abbassare il vata dosha e di conseguenza lo stress. Utile per tutti coloro che tendono a irrigidirsi nella parte superiore del corpo con manifestazioni di tensioni che possono portare a emicranie, spalle e collo rigidi e doloranti, difficoltà della circolazione nervosa del capo con conseguente difficoltà della concentrazione, memoria debole, irritazione.

Shiro Abhyanga - Massaggio della testa
Lo Shiro Abhyanga è il massaggio ayurvedico della testa che viene effettuato con il ricevente in posizione seduta. Oltre a creare una dolce distensione, induce in uno stato di profondo rilassamento ed elimina le tensioni nervose. Le manualità del massaggio della testa includono la parte alta della colonna vertebrale, le spalle e il collo per ultimare poi con la testa che si massaggia con frizioni, picchiettamenti, pressioni e con stimolazioni dei punti Marma localizzati sulla testa e sul volto.
Utile per tutti gli organi di senso, migliora il sonno e previene il mal di testa. Da questo massaggio ne traggono vantaggio anche i capelli, in quanto il massaggio del capo, migliora la circolazione e previene la caduta e l’incanutimento dei capelli. Il massaggio del cuoio capelluto, eseguito con oli medicati, nutre i capelli, è utile per rilassare la mente e per allentare la tensione alla testa, al collo e alla parte superiore della schiena. Inoltre, il massaggio della testa ha un effetto complessivo su tutto il corpo in quanto agisce direttamente sul sistema nervoso centrale liberandolo da molte condizioni legate allo stress come il mal di testa.

Muka Abhyangam – Massaggio del viso
Questo massaggio auyurvedico è specifico per testa, viso e decolleté.
L’obiettivo del massaggio localizzato sul viso è quello di portare armonia e riequilibrare l´organismo nella sua totalità, liberandolo da stress, tensioni e stanchezza. Il trattamento inoltre riequilibra la secrezione sebacea, migliora la circolazione, promuove l’ossigenazione e l’eliminazione di tossine. E’ indicato per i problemi di acne, macchie, perdita di tono, tensione muscolare brufoli e rughe.

Shiro Dhara
Lo Shiro Dhara letteralmente, "flusso continuo sulla testa" è un´altra terapia ayurvedica molto popolare. Consiste nel far colare sulla fronte del ricevente un filo di olio caldo o un altro liquido in base alla costituzione corporea. Sopra la fronte del ricevente viene sospeso un recipiente chiamato ´dhara patra´, contenente il liquido, che esce da un piccolo foro posto sul fondo del dhara.

Durante tutto il trattamento, l´operatore mantiene un movimento oscillatorio del dhara patra, facendo colare il liquido da una tempia all´altra. Il liquido stimola uno dei principali punti energetici del corpo, il terzo occhio, sede del Sesto Chakra, Ajna Chakra, associato all’ipofisi, ghiandola che regola e controlla il sistema nervoso e quello endocrino..

Utilizzato in India come coadiuvante nei trattamenti per i disturbi della testa, degli occhi, del naso e della gola, delle orecchie e del sistema nervoso. Ottimi risultati si ottengono anche nei casi di insonnia, in quanto durante il trattamento Shirodhara si percepisce un piacevole senso di rilassatezza, leggermente soporifero, che calma la mente e nutre i tessuti interessati nelle funzioni cerebrali, donando una sensazione di benessere che pervade tutto il corpo. Molto usato in tutto il mondo grazie alla sua potente efficacia per eliminare stress psicologico ed emotivo e ringiovanire il corpo.

Lo shirodhara viene utilizzato per combattere:

– disturbi fisiologici quali emicrania, cefalea, malattie agli occhi, al naso (riniti e sinusiti), alla gola, disturbi neurologici, perdita di memoria, disturbi dell’udito e vertigini;

– problemi di natura nervosa legati allo stress, come ansia, insonnia, tensione, nervosismo, irritabilità.

Il liquido utilizzato per il flusso può essere aromatizzato con essenza diverse a secondo dell”umore” (dosha) che caratterizza generalmente un’individuo: Vata, Pitta o Khapa. In genere vengono utilizzati olio, latte, ghee (burro chiarificato) o decotti.
Corso di Massaggio Ayurvedico Udvartana e Ubatan
Corso di Massaggio Ayurvedico Udvartana e Ubatan
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 15
IN LAVORAZIONE

Programma del Corso
Parte Pratica: massaggio completo su tutto il corpo a secco con polveri di erbe (Udvartana); trattamento di purificazione di tutto il corpo (Ubatan).
Parte Teorica: Indicazioni e Controindicazioni per Udvartana e Ubatan; principali formule e preparazione degli ingredienti.

UDVARTANA (massaggio a secco con polveri di erbe)
Udvartana è il trattamento ayurvedico per riequilibrare il dosha Kapha. Con effetti positivi secondo il Charaka Samhita per le problematiche tipiche dell’aggravamento del dosha quali cattivo odore corporeo, sensazione di pesantezza corporea, prurito, sudorazione irregolare, ristagno di tossine, ritenzione idrica. Nel testo Ashtanga Hridaya è scritto che l’Udvartana calma e pacifica Kapha, controlla il peso e il grasso (tessuto adiposo), stabilizza l’attività degli organi, aumenta le difese immunitarie e la resistenza della pelle. Dal punto di vista umorale combatte la pigrizia, l’indolenza e il senso di stanchezza ed apatia di un dosha kapha in squilibrio.
Udvartana consiste in un massaggio dove la pelle di tutto il corpo viene strofinata con polveri di erbe diverse. Lo sfregamento produce il calore e l’energia che contrasta freddezza, umidità, untuosità, staticità e lentezza tipiche di Kapha. Il calore aumenta la circolazione del sangue e mobilita i grassi. E’ un trattamento depurativo che grazie all’impiego di polveri di vegetali come triphala, zenzero e curcuma elimina le tossine in eccesso. Le polveri sono vegetali ottenute mediante radici, le foglie, i semi, i fiori e i gambi di piante selezionate che vengono seccate e triturate, per poter godere pienamente di tutte le proprietà benefiche che portano con sè. Questo trattamento con polveri riscaldate, è un riattivante del metabolismo lento e ha inoltre un effetto peeling su tutto il corpo, deterge in profondità e aiuta a ripristinare l’equilibrio del pH della pelle.
Le polveri prima del trattamento vengono riscaldate e il massaggio è davvero molto energico.
E´ un trattamento depurativo, grazie ad una manualità energica e vigorosa e all´utilizzo di erbe come la triphala, lo zenzero e la curcuma, che possono aiutarci a eliminare le tossine in eccesso.

UBATAN (trattamento di purificazione di tutto il corpo)
E´ un antichissimo trattamento detto anche “il massaggio degli sposi” in quanto fatto tradizionalmente alla coppia nei giorni che precedono il matrimonio. Prima delle nozze è un augurio per una nuova vita. In India viene utilizzato da tradizione per il matrimonio, per almeno una settimana da mamma, sorelle o fratelli che praticano questo trattamento sui futuri coniugi. È un saluto e un augurio, una purificazione per la nuova vita che sta per essere vissuta. «Purifica e regala bellezza da portare in dono per l’incontro divino dell’amore, della sensualità, della scoperta e dell’unione di corpi e anime. Da un punto di vista fisiologico, migliora la circolazione linfatica e sanguigna, stimola il ricambio metabolico della pelle consentendo una ottimale eliminazione delle tossine, rendendo la pelle morbida, brillante e luminosa. E’ un peeling naturale ma anche un massaggio profondo, dalle proprietà nutritive e rinvigorenti. Vengono utilizzati ingredienti semplici e naturali quali: olio di sesamo, yogurt, farina di ceci, curcuma, ect…
E´ un trattamento che può essere facilmente praticato anche come automassaggio e peeling naturale. Queste farine inoltre, sapientemente mescolate con oli, erbe, latte, yogurt, fiori ecc., hanno il potere, se applicate sul corpo con tecniche particolari di massaggio, di riequilibrare Vata, Pitta e Kapha. L´ubatan può essere utilizzato su tutto il corpo e per scopi diversi. Una semplice miscela di farina di ceci tostati mescolata con acqua fino a formare una pasta morbida viene utilizzata dopo il massaggio in sostituzione del sapone per togliere l´eccesso di olio dal corpo, permettendo tuttavia l´assorbimento dell´olio di cui necessita il corpo. La farina di ceci ha proprietà emollienti e lascia la pelle pulita e luminosa. Altri ubatan possono essere realizzati per la pelle impura, per diminuire le rughe, per nutrire la pelle secca o disidratata, per le ferite o per reumatismi. È ideale nei cambi di stagione e lo si può utilizzare tutte le volte che s’inizia una cura disintossicante.
Corso di Massaggio Ayurvedico Stone Massage
Corso di Massaggio Ayurvedico Stone Massage
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 16
IN LAVORAZIONE

Programma del Corso
Parte pratica: Tecniche di Massaggio con le pietre (calde, fredde o combinate) considerando le costituzioni (Dosha); tre modalità differenti di massaggio (Vata, Pitta, Kapha) con le pietre e massaggio preliminare con oli;
Parte Teorica: Storia dell´utilizzo delle pietre nell´ Ayurveda; Illustrazione delle varie pietre utilizzate nella terapia; Metodi di riscaldamento e raffreddamento delle pietre; Metodi di pulizia delle pietre; Le tre costituzioni Ayurvediche per una corretta applicazione delle pietre Vata-Pitta-Kapha; La differenziazione del massaggio per ogni tipo costituzionale; Uso degli Oli

In questo corso basato sulla tradizione ayurvedica si procederà in una prima fase ad effettuare un preliminare massaggio ayurvedico, in una seconda fase si utilizzeranno le pietre calde, fredde o alternate, prendendo in considerazione la costituzione e tipologia corporea del ricevente. Pertanto a seconda del dosha da equilibrare verrà effettuato un massaggio e una applicazione delle pietre diverso per Vata, Pitta o Kapha.
L’utilizzo di pietre laviche calde è utile per il trattamento del dolore e delle rigidità muscolari. L´aumento della circolazione, mediante la dilatazione dei vasi sanguigni, comporta nel caso della cute un´aumentata capacità di eliminazione delle tossine; nel caso dei muscoli una più rapida eliminazione dell´acido lattico con un recupero più rapido della funzionalità muscolare; nel caso di strutture tendinee, legamentose, ossee e articolari permette una rapida risoluzione di stati infiammatori. L’energia prodotta dal massaggio con le pietre promuove un effetto armonizzante e purificante tale da indurre uno stato meditativo di quiete e calma.
Le pietre utilizzate nello Stone Massage sono di basalto levigato, un tipo di roccia ricca di ferro, capace di trattenere il calore per lungo tempo e rilasciarlo gradualmente durante il massaggio. Le pietre vengono riscaldate in appositi scaldini a circa 60°C e, durante il massaggio, vengono strofinate sulla pelle o posizionate su punti particolari del corpo. La prerogativa di queste pietre è quella di assorbire il calore, trattenendolo più a lungo ed uniformemente rispetto a qualsiasi altra, e rilasciandolo molto lentamente a contatto con la cute. La terapia con le pietre calde oltre ad essere utilizzata per rilassarsi è indicata per combattere lo stress, l´insonnia, per alleviare i dolori muscolari e articolari allentando le tensioni delle articolazioni ed in particolare quelle della colonna vertebrale.

Può risultare benefico per la circolazione linfatica, la ritenzione dei liquidi, la circolazione arteriosa e il ritorno venoso. Dal punto di vista spirituale questo massaggio dona inoltre una generale sensazione di benessere, relax fisico e mentale con conseguente miglioramento dell’umore.

Il massaggio a freddo, invece, viene utilizzato nei casi di fragilità capillare, per la quale potrebbero essere dannose le alte temperature. Inoltre si favorisce, con tale tecnica, l’eliminazione delle tossine. Le pietre fredde, che hanno invece un effetto vasocostrittore vengono utilizzate in ambito Ayurvedico durante l’aggravamento del dosha Pitta o nei mesi più caldi dell’anno per contrastare l’eccesso di calore corporeo o mentale. Il marmo è una pietra bianca utile per il trattamento a freddo ed ha un effetto tonificante; stimola la circolazione sanguigna, il metabolismo ee è benefico su problematiche di ritenzione dei liquidi. Questo tipo di trattamento è particolarmente indicato per gli sportivi perché il freddo, stimolando la circolazione, causa un restringimento dei vasi sanguigni favorendo l’ossigenazione delle cellule ed un recupero muscolare più rapido, velocizzando lo smaltimento delle tossine e dell´acido lattico.
L’alternanza delle pietre calde e fredde prevede invece una prima fase dove si usano quelle calde e, in una seconda, quelle fredde. Questo comporta un totale rilassamento del corpo, nonché un effetto calmante sul sistema nervoso.
Lo Stone Massage, abbinato al massaggio ayurvedico per apportare benefici:

•al sistema muscolare, per aiutare a risolvere disturbi come dolori muscolari, o semplicemente rigidità muscolare;
•all’apparato osseo, per dolori articolari, per migliorare la mobilità delle articolazioni e per alleviare le tensioni della colonna vertebrale;
•al sistema nervoso, in caso di stress o ansia, poichè conferisce uno stato di profondo rilassamento;
•agli apparati circolatorio e linfatico, in quanto migliora la circolazione del sangue e decongestiona le stasi linfatiche;
•al sistema endocrino, migliorando il metabolismo, e provocando l’espulsione delle tossine;
all’apparato tegumentario, in quanto conferisce elasticità e morbidezza alla pelle.
YouTube, Massaggio Ayurvedico per Vata, Pitta, Kapha
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 17
Clicca sull'immagine per vedere su YouTube alcune tecniche di massaggio ayurvedico dei dosha.
YouTube video corso di massaggio ayurvedico
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 18
Clicca sull'immagine per vedere il video su YouTube di presentazione del corso
Facebook A.S.D. Karma Marga
Corsi di Massaggio Ayurvedico a Bari e in Puglia 19
Clicca sull'immagine per restare aggiornato su tutte le novitÓ dei nostri corsi anche su Facebook.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]